Category Archives: E il naufragar m’è dolce in questo mare

Il meglio del web accuratamente scelto e selezionato per disturbarvi, farvi sorridere e possibilmente anche riflettere. Se ciò non dovesse accadere, mi accontento della vostra infinita riconoscenza.

Una foto al giorno, su Tumblr, per capire Trieste

Mi sono trasferito a Trieste dove per un po’ lavorerò al Piccolo, quotidiano che vanta 4.5 volte la mia età (30).  Su Tumblr, ogni giorno, racconterò questa città per me nuova – se escludiamo una frettolosa due giorni in gita con … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare

“Rispondo alla sfida, e nomino stocazzo”

Per mia grande sciagura sono stato nominato su Facebook per enumerare i dieci libri che mi hanno cambiato la vita. Purtroppo, il mio amico Vincenzo mi ha battuto sul tempo nel nominare i seguenti: 1)Le origini storiche dell’Ice Bucked Challenge – … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare

-8: letture estive invalide

“In Vecchie carte da gioco Rosellina Balbi affronta la questione di cosa significhi essere di sinistra. E soprattutto quella che definisce «la tragedia dell’uguaglianza». Conclude l’articolo così, sotto il mio evidenziatore giallo ben calcato: «Personalmente, sono ancora e sempre del … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare, Food for thought

Cosa scopri analizzando il tuo profilo Facebook

“WolframAlpha.com è un sito che si occupa di ricerche basate su dati e algoritmi. Il suo creatore, Stephen Wolfram, tra le altre cose vi ha aggiunto un servizio gratuito che permette di generare un report basato sul proprio profilo di … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare, Food for thought, Real-time journalism

Sei secondi di brillantezza

“Lowe’s Fix in Six”, te l’aggiusta Lowe in sei secondi. Come scrive Mashable, la catena Lowe negli Stati Uniti ha creato un piccolo gioiello di marketing. E’ possibile dare consigli su come pulire coltelli arrugginiti, usare il cacciavite in maniera più … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare, Food for thought

Esattamente come NON portare traffico al proprio sito

Why Globe and Mail, whyyyyyyy….. Il Globe and Mail è un quotidiano nazionale canadese basato a Toronto. Questa fantastica storia fotografica dalla desolazione nord-coreana è finita sulla home page di Reddit (booom!)  e al momento in cui scrivo è stata vista da … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare, Real-time journalism

Manuale per viaggiatori solitari

L’altro giorno ho scaricato per pochi centesimi l’ebook di una grande narratrice di storie, Virginia Fiume. L’ho letto in una sera, tutto d’un fiato, che la collana è pensata proprio per questo, per farmi passare qualche ora in meno col … Continue reading

1 Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare

La forma delle storie

  Per una visualizzazione migliore, clicca qui o sulll’immagine

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare

Il digital divide – confronta i due ….. (che)?

Un esempio di come  io stesso sia stato ingenuo ieri sera nel postare questa foto immediatamente senza le necessarie verifiche: la foto di sopra è del FUNERALE del papa, quindi ovviamente di tutt’altro tono rispetto alla foto di sotto. Una … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare

Non fatevi ingannare da questa foto (nè dalla penicillina)

  Marrakech, mercato della Djemaa el Fna. Tutto bello e scintillante, per carità, salvo poi beccarmi la consueta Venganza di Montezuma al sapor di cumino. Associata ad un’altra infezione epidermica all’orecchio, posso dire di essere tornato dal Marocco con più patologie che … Continue reading

Leave a Comment

Filed under E il naufragar m'è dolce in questo mare